Periodo di festività natalizie, inizia ufficialmente questa settimana Le vetrine delle botteghe del centro storico ospitano I presepi dal mondo Le altre manifestazioni natalizie

anghiari centro storico

Anghiari- Periodo di festività natalizie, inizia ufficialmente questa settimana il maltempo nei giorni scorsi ha avuto la meglio sulle prime iniziative in programma nei cartelloni non c’è stata partecipazione della cittadinanza, e sui quali si è dovuto intervenire anche con spostamenti di iniziative e manifestazioni, quello di Sansepolcro sta finendo di essere messo a punto ancora in questi giorni. Partiamo con Anghiari. Le vetrine delle botteghe del centro storico, che pare un presepe naturale, ospitano I presepi dal mondo, mostra itinerante di presepi a cura dell’Associazione Natale nel mondo di San Giovanni Valdarno, fino al 9 gennaio la visita ai presepi si allunga fino alla mostra dei presepi lungo la parte storica di Ponte Presale, Comune, associazioni e commercianti del Centro Commerciale Naturale Vie di Anghiari organizzano una rassegna di eventi ed iniziative per tutto il periodo delle festività, albero di Natale in piazza acceso e Casetta di Babbo Natale per i bambini aperta. Le altre manifestazioni natalizie. Il 10 dicembre Madonna di Loreto “Quadri viventi” sacra rappresentazione di scene della tradizione biblica ed il 12 dicembre, dalle 18 alle 22, c’è Anghiari si accende “neque lux sine umbra” suggestivo spettacolo del borgo illuminato dalle fiaccole in replica il 26 dicembre. Il 19 dicembre, dalle 15.30 in piazza De Amicis, alla Casina di Babbo Natale c’è Mago Merletto per lo spettacolo per bambini. Il 24 dicembre, dalle 17.30 si rinnova la tradizione del Ceppo, quaranta Babbi Natale scenderanno dalla ruga di san Martino in vespa in piazza Baldaccio per donare ai bambini libri e palloni. Il 26 dicembre, alle 17, nella chiesa della Croce Concerto di Natale della Schola Cantorum “Don Vittorio Bartolomei” ed il 30 dicembre, alle 15.30, iniziativa Aspettando il nuovo anno, giochi ed attività per bambini e ragazzi dai 6 ai 16 anni nei rinnovati locali dell’Oratorio parrocchiale, infine, il 9 gennaio, dalle 16 alle 18, nel suggestivo centro storico Potreste incontrare le Befane. Nel periodo delle festività, oltre alla musica dal vivo nei bar e locali ci sono anche altre iniziative per vivere il centro storico. Il 12, 19 e 26 dicembre e poi il 2 e 9 gennaio, dalle 10 in piazza Baldaccio visite guidate a pagamento al Museo Taglieschi ed al Museo Battaglia di Anghiari dove dalle 15.30 ci sono anche visite guidate gratuite alla mostra La civiltà delle armi e le corti del Rinascimento con ingresso a pagamento per conoscere la storia e l’arte degli uomini d’arme nel Quattrocento, in questo Museo l’8 gennaio, alle 16, c’è anche l’iniziativa Educare lo sguardo, attività didattica gratuita per famiglie con bambini dai 4 agli 8 anni, i nuclei familiari dovranno essere al massino di 6 persone. Il 12 dicembre in piazza Baldaccio, oltre a Memorandia, mercatino di antiquariato, modernariato e collezionismo per tutta la giornata, dalle 11 c’è la Giornata del donatore 2021 del Gruppo donatori di sangue “Fratres” con la solenne celebrazione eucaristica nella chiesa della Propositura ed alle 17.30 premiazione dei volontari più attivi. al Teatro dei Ricomposti, dalle 18 alle 22, proiezioni del film Pan dé mia di Tovaglia a Quadri 2020 nuova versione. Il 1° gennaio, alle 16, iniziativa I fiorentini ad Anghiari, alla scoperta di Palazzo Pretorio, apertura straordinaria del palazzo con visita alle antiche carceri, il 2 gennaio, alle 16, visita tematica La chiesa di Sant’Agostino e gli uomini d’arme di Anghiari. Il 9 gennaio di nuovo a Palazzo Pretorio, alle 16, c’è la visita accompagnata all’opera d’arte Alla scoperta della “Maddalena” di Cristofano Allori ed alle 17.30 al Teatro di Anghiari proiezione del film di Andrea Merendelli e Simone Marcelli “Rastrelli. Arte, teatri al tempo della peste”.

Anna Maria Citernesi