L’Associazione Culturale “Il tombolo di Anghiari” erede della Biennale Internazionale del Merletto Concorso Internazionale per la creazione di un’opera con la tecnica del merletto a tombolo I versi iniziali della canzone numero CXXVI (126) del Canzoniere ed altri versi delle Opere poetiche di Francesco Petrarca, cui la II Edizione del Concorso è dedicata nel 480° anniversario della sua incoronazione a “Poeta” sul Campidoglio, stanno ispirando le merlettaie Obbligatoria, iscrizione entro il 31 maggio Tutti i lavori saranno esposti nel Palazzo Pretorio di Anghiari

anghiari

Valtiberina Toscana- L’Associazione Culturale “Il tombolo di Anghiari” erede della Biennale Internazionale del Merletto che si svolgeva a Sansepolcro per merito del Centro Culturale Sansepolcro, bandisce anche per l’anno 2021, il Concorso Internazionale per la creazione di un’opera da realizzare con la tecnica del merletto a tombolo. Il secondo. I versi iniziali della canzone numero CXXVI (126) del Canzoniere, per intendersi la ben nota “Chiare, fresche et dolci acque”, ed altri versi delle Opere poetiche di Francesco Petrarca, cui la II Edizione del Concorso è dedicata nel 480° anniversario della sua incoronazione a “Poeta” sul Campidoglio, stanno ispirando le merlettaie. Il tenace lavoro delle merlettaie dunque non si ferma e il nuovo bando dell’associazione anghiarese è uscito in tempo per poter dare un motivo in più e una occupazione culturale di alto profilo a tutte quelle donne che, dominando questa arte. Obbligatoria l’iscrizione entro il 31 maggio all’indirizzo di posta elettronica a.iltombolodianghiari@gmail.com. Tutti i lavori che parteciperanno al concorso, dovranno poi pervenire entro il 30 settembre 2021 presso il Museo Battaglia Anghiari, e saranno esposti nel Palazzo Pretorio di Anghiari, dal 25 ottobre al 3 novembre. La proclamazione del vincitore sarà invece il 31 ottobre. Le pagina su cui è possibile trovare il bando completo e la domanda di iscrizione si possono scaricare per intero dal sito www.battaglia.anghiari.it accedendovi dalla voce, collocata in prima pagina, “Il Tombolo di Anghiari – secondo concorso internazionale”.

A.M.C.