L’Amministrazione è impegnata a candidare l’arte del merletto, intanto c’è il concorso internazionale del merletto intitolato Intr3cci dell’associazione Il merletto nella città di Piero con patrocinio del Comune

sansepolcro merelttaie

Sansepolcro- L’Amministrazione è impegnata a candidare l’arte del merletto a patrimonio dell’Unesco, sarebbe patrimonio immateriale dell’umanità, intanto c’è il concorso internazionale del merletto intitolato Intr3cci dell’associazione Il merletto nella città di Piero con patrocinio del Comune vogliono rilanciare l’arte del merletto dopo che per molti anni Sansepolcro è stata il centro della Biennale Internazionale del Merletto, una manifestazione preziosa per portare la città nel mondo e per portare turismo di nicchia, e che prima si sono fatti scappare, ebbene con questo concorso sono state 25 le opere arrivate da tutto il mondo, con alcune sono anche di realtà locali. Ci si aspettava molto di più, comunque domenica verranno posizionate a Palazzo Pretorio, saranno esaminate e valutate dalla giuria, composta dalla presidente dell’associazione Leila Riguccini, dalla vicepresidente Anna Capozzi, dall’assessore alla Cultura Gabriele Marconcini, dallo storico Claudio Cherubini e dalla professoressa Ilaria Margutti. I primi tre classificati riceveranno un fusello bagnato in oro, in argento e di bronzo. La domenica successiva, alle 15.30, ci sarà anche la proclamazione in diretta dei primi tre classificati. Un momento che potrà essere seguito in streaming sul sito del Comune e sulla Pagina Facebook dell’associazione. Il concorso che ha come tema “Ecologia e spiritualità” è anche l’occasione per festeggiare 25 anni dell’attività dell’associazione “E’ un evento” dice la presidente Riguccini (nella foto con le sue merlettaie) “che vuole far ripartire Sansepolcro da dove eravamo rimasti, pensando ad una crescita e ricreando occasioni artistiche che mettano il merletto al centro”.

Anna Maria Citernesi