Immigrati e sanità Lega Nord Valtiberina “estremo disappunto”

Sansepolcro-sede distretto Usl 8

Valtiberina- La Lega nord Valtiberina ha espresso estremo disappunto verso lo stanziamento della regione Toscana di 549mila euro per la ristrutturazione di 31 immobili destinati ad accogliere gli immigrati. Inoltre, stando alle notizie riportate pare che i posti previsti per i richiedenti asilo nei comuni di Anghiari e Sansepolcro siano rispettivamente 30 e 46! Ma anche a Pieve Santo Stefano ne sarebbero destinati 30, 9 a Monterchi e 15 a Caprese Michelangelo. “Chiediamo ai sindaci dei paesi della vallata” scrivono in un comunicato stampa dei giorni scorsi “di prendere posizioni decise e funzionali al benessere della popolazione, di riferire ai cittadini delle scelte effettuate. Resta comunque il fatto di come l’amministrazione targata PD porti ad una distribuzione di risorse a dir poco criticabile, vedendo anche il maxiemendamento che prevede tagli di 2,352 miliardi di euro per la sanità nel 2015! Una sanità poco efficiente anche nella nostra provincia, dove per sottoporsi a visite ed esami, bisogna sopportare le lunghe attese e bisogna spesso spostarsi dalla Valtiberina verso Arezzo, Valdarno e Casentino.”.

A.M.C.