Il Consiglio comunale di Sansepolcro ha approvato a maggioranza il Bilancio consuntivo fortemente contrarie tutte le opposizioni Partito Democratico, Movimento 5 Stelle, Lega e Forza Italia congiuntamente

sansepolcro- palazzo delle laudi scorcio

Sansepolcro- Il Consiglio comunale di Sansepolcro ha approvato a maggioranza il Bilancio consuntivo fortemente contrarie tutte le opposizioni, il Partito Democratico, nello specifico il gruppo consiliare Pd-InComune commenta “Si è chiuso il primo bilancio del mandato amministrativo Cornioli confermando la mancanza di idee che già era emersa in fase di presentazione. Questa amministrazione ha un atteggiamento fortemente prudenziale e il bilancio è solo uno strumento tecnico dal quale non scaturisce nessuna scelta politica rilevante per la Città. Fortunatamente ci sono i progetti avuti in eredità che rappresentano le uniche opportunità di sviluppo per il territorio.” “L’approccio più tecnico che politico del bilancio, rispecchia un’azione amministrativa ordinaria, che delude per la mancanza di visione e per l’eccessiva prudenza” queste le parole a commento della presidente della Commissione Bilancio, Daniela Frullani, che prosegue “A fronte delle eclatanti affermazioni in campagna elettorale sul totale rinnovamento della struttura di bilancio, non risulta nessuna innovazione, anzi rimane la delusione per il debole risultato delle attività di accertamento e soprattutto per la lentezza con cui si procede con i lavori e gli investimenti, il cui grado di realizzazione passa dal 34% del 2016 a circa il 9% del 2017”. il gruppo “Questo dato dimostra quanto poco sia stato fatto e quanto lentamente si stia procedendo nella realizzazione dei progetti.” “Delusione per le minori risorse per turismo, che dovevano addirittura aumentare, mentre sono drasticamente calate, meno risorse anche per le politiche giovanili e per il sociale.” Continua Frullani: “Nessuna risorsa per progetti o incentivi per le attività produttive in un momento ancora critico per l’economia e il commercio. Anche le politiche del personale non sembrano rispondere ai bisogni, specialmente per l’ufficio tecnico che si trova sottodimensionato rispetto a un piano dei lavori pubblici impegnativo da affrontare e che ancora non è partito. Anche le sanzioni per il codice della strada sono molto diminuite evidenziando una mancanza di controlli come si evince dal mancato rispetto delle regole sulle soste”. Anche il Movimento 5 Stelle di Sansepolcro commenta “Ricordiamo che questo bilancio consuntivo era il primo interamente dell’amministrazione Cornioli, visto che quello del 2016 era ancora condiviso con la precedente amministrazione. Si tratta quindi di un documento importante, dal quale è stato possibile tirare le somme del 2017, il primo anno interamente gestito dall’amministrazione Cornioli. Dal punto di vista prettamente tecnico, non c’è sicuramente niente da dire: un bilancio irreprensibile, che dimostra un ottimo lavoro degli uffici preposti e del ragioniere capo. Da un bilancio però ci si aspetta molto di più, ovvero che sia corredato da una precisa e lungimirante visione politica e che riporti chiaramente le scelte fatte dall’amministrazione. Purtroppo, questo non c’è stato. Questo bilancio è un atto di ordinaria amministrazione, che denota un atteggiamento secondo noi troppo timoroso e una sostanziale continuità rispetto alla precedente amministrazione. Da una coalizione che si era presentata ai cittadini promettendo un deciso cambio di rotta rispetto al passato, ci saremmo aspettati sicuramente qualcosa di diverso. Il nostro voto contrario vuole essere anche uno stimolo all’amministrazione, affinché da ora in seguito inizi a fare scelte ed investimenti più incisivi per la nostra città.”. All’ordine del giorno c’era anche la variante per la sistemazione della viabilità alla nuova rotatoria in via Senese Aretina ingresso-uscita E45 “Per quanto riguarda il progetto” commentano i 5 Stelle biturgensi “per la nuova rotatoria, che diventerà subito operativo, abbiamo sicuramente apprezzato lo sforzo fatto per arrivare a una soluzione di un problema molto sentito dai cittadini. Sforzi che sono arrivati anche dopo le nostre tante sollecitazioni in tal senso, tra cui ricordiamo anche la petizione fatta nella primavera del 2017 e che fu firmata e condivisa da tantissimi cittadini. Il progetto esecutivo non ci convince interamente ed infatti abbiamo presentato due emendamenti per provare a migliorarlo. Due emendamenti che però non sono stati accolti, per motivazioni secondo noi abbastanza discutibili. Di fatto, in consiglio comunale ci è stato chiesto di votare un progetto che ci è stato presentato “a scatola chiusa” e che, ricordiamo, è stato esposto in una Commissione urbanistica convocata il 23 aprile, ovvero solo tre giorni prima del Consiglio stesso e con una festività di mezzo. Per questo, il nostro voto è stato di astensione: non possiamo votare a favore un progetto al quale non abbiamo avuto la possibilità di contribuire, e nello stesso tempo non potevamo votare contro perché riconosciamo che l’area interessata è talmente congestionata che un intervento è quanto mai necessario. L’intervento, però, deve essere anche il più possibile risolutivo e fatto bene, altrimenti i vantaggi che ne conseguirebbero sarebbero molto limitati. Quello che garantiamo ai cittadini è che continueremo a vigilare su tutta la vicenda, affinché i lavori vengano fatti nella maniera migliore possibile.”. Il rendiconto commentato anche dai consiglieri comunali Alessandro Rivi della Lega e Tonino giunti di Forza Italia congiuntamente “Nel 2017, calo delle risorse destinate al turismo di circa il 36 %, del 26% per le politiche giovanili, con un aumento di costi di gestione di quasi 150 mila euro. Andando ad esaminare il rendiconto di gestione del Comune di Sansepolcro, relativo all’anno 2017, si può notare che al già confermato immobilismo dell’amministrazione Cornioli, si aggiungono varie evidenze che ci lasciano più che perplessi. Per quanto riguarda la spesa per il turismo, nel 2017 si è visto un calo di risorse impiegate del 36% rispetto all’anno precedente; ci sembra evidente che oltre all’esternalizzazione dei servizi museali, l’Amministrazione Cornioli non abbia grandi idee in ambito turistico, ne grande intenzione di impiegare risorse. Al contrario, noi riteniamo che non dobbiamo poggiare solo sull’attrazione dei turisti tramite l’organizzazione di mostre da parte del gestore del museo, ma che sia necessario investire in una serie di operazioni per promuovere intelligentemente la città di Sansepolcro. Ancor più deludenti le evidenze in bilancio in ambito di politiche giovanili: si è avuto un calo di risorse impiegate pari al 26% rispetto all’esercizio precedente. Rispetto all’anno 2015, addirittura, le risorse investite nei giovani sono calate di circa 110 mila Euro. Nonostante la Lega abbia portato all’inizio del mandato amministrativo spunti interessanti in tema di giovani, nessuna di queste è stata ancora attuata, rilevando nel complesso un sostanziale disinteresse e una mancanza totale di proattività verso il mondo dei giovani, confermata dai numeri di bilancio. In compenso, sembra essere presente un aumento di quasi 150 mila euro nella voce servizi istituzionali, generali e di gestione; in poche parole, proprio dove si dovrebbe cercare di ridurre i costi, puntando ad una maggiore efficienza, si nota un aumento della spesa che si attesta a quasi il 5%. In conclusione, ci sembra che il rendiconto dell’Amministrazione Cornioli denoti una forte carenza in argomenti importanti quali turismo, giovani ed efficientamento della struttura comunale; in più, si riscontra una forte difficoltà a realizzare progetti di più grande portata, in particolare in tema di investimenti, registrando una percentuale di attuazione di questi di circa il 9% rispetto alla programmazione preventiva. Per il futuro, ci aspettiamo molto di più dalla coalizione civica guidata dal Sindaco Cornioli.”.

A.M.C.