Casa della Salute non si spengono polemica e interesse, a prendere posizione il movimento civico Il Nostro Borgo “nei locali di via dei Montefeltro ci pare, al momento, l’unica soluzione logica e di buon senso che permetterà di avere un servizio importante senza creare disagi agli utenti ed ai residenti”

sansepolcro- ospedale zona sansepolcro

Sansepolcro- Casa della Salute non si spengono la polemica e l’interesse per questo tema, a prendere posizione il movimento civico Il Nostro Borgo “In questi giorni stiamo assistendo a numerose prese di posizione sulla localizzazione della Casa della Salute che lasciano a dir poco perplessi. Il PD di Sansepolcro insiste nel volere che tale importante servizio venga costituito all’interno del Distretto Sanitario in via Santi di Tito. Eppure è sotto gli occhi di tutti quanto quell’area sia già oggi congestionata. Dove pensa il PD di creare i necessari parcheggi? Forse asfaltando il giardino pubblico di via XXV Aprile? Il Movimento 5 Stelle, dopo aver paventato l’ipotesi di costituire la casa della salute al secondo piano di Palazzo Pretorio, in Piazza Garibaldi, a lato della Sede del Comune – altra proposta assurda vista la mancanza di spazi e parcheggi ed il dannoso congestionamento di traffico che si verrebbe a creare in una zona del Centro Storico dove la presenza di auto andrebbe limitata e non favorita – torna ad insistere sulla struttura di via Santi di Tito. E lo fa con argomentazioni che potrebbero anche essere risibili se non riferite ad un argomento tanto serio. I pentastellati, infatti, riferiscono addirittura di aver fatto accesso agli Uffici Comunali per verificare la presenza di pratiche edilizie relative a fantomatici interventi che dovrebbero essere eseguiti nell’immobile del Distretto Sanitario o a Palazzo Pretorio e lamentano di non aver trovato alcuna pratica avviata! Chi ha mai parlato della realizzazione di tali lavori e/o della realizzazione immediata? E come si superano le problematiche gravissime relative a parcheggi e traffico in zone già congestionate? Il Movimento 5 Stelle, oltre ad una assidua presenza nelle varie testate giornalistiche e sui social network per ribadire i soliti astrusi concetti – quasi che a forza di ripeterli come un mantra possano diventare realtà anziché strane utopie – non riferisce se ha avuto incontri con i medici di base e a quali risultati abbiano condotto. Si tratta, infatti, di protagonisti della vicenda che non possono essere tagliati fuori in alcun modo dal dialogo e che devono essere resi partecipi di una trattativa finalizzata a trovare la miglior soluzione nell’interesse dei cittadini. Dalle opposizioni, pertanto, giungono solo proposte prive di senso logico e pratico, frutto di superficialità e scarsa conoscenza del nostro territorio. Proposte che sembrano andare nella direzione opposta al buonsenso, creando disagi ai cittadini e ai residenti che già oggi scontano problemi di sosta e traffico e che appaiono solo strumentali. La proposta di inserire la Casa della Salute nei locali di via dei Montefeltro, così come richiesto dai Medici di Base e dalla stessa ASL, ci pare, al momento, l’unica soluzione logica e di buon senso che permetterà di avere un servizio importante senza creare disagi agli utenti ed ai residenti. Le altre proposte, spesso ideologiche e non basate su analisi serie, servono solo a far rumore ed allontanare la prospettiva di avere un servizio importante come la Casa della Salute.”.

A.M.C.