Campagna elettorale candidato a sindaco centro destra Fabrizio Innocenti domani Auditorium di Santa Chiara incontro con la presidente della Regione Umbria Donatella Tesei e il sottosegretario al Ministero del Lavoro Tiziana Nisini “Con il Sottosegretario Nisini” spiega la Lega di Sansepolcro “parleremo di tematiche attuali e rilevanti legate al mondo del lavoro Con la Presidente Tesei sinergia fra Toscana e Umbria Sanità, Turismo e Infrastrutture”

sansepolcro auditorium santa chiara

Sansepolcro- Campagna elettorale del candidato a sindaco del centro destra Fabrizio Innocenti domani si svolgerà presso l’Auditorium di Santa Chiara un incontro organizzato dalla coalizione con la presidente della Regione Umbria Donatella Tesei e il sottosegretario al Ministero del Lavoro Tiziana Nisini. L’evento si svolgerà alle 18 e i temi che saranno affrontati sono di grande importanza e attualità, e sono strettamente legati al programma politico della coalizione. “Con il Sottosegretario Nisini” spiega la Lega di Sansepolcro “parleremo di tematiche attuali e rilevanti legate al mondo del lavoro. Il tema di per sé, vista la sua importanza, è sempre attuale, ma forse ora più che mai è importante approfondire ciò che viene fatto in ambito ministeriale per cogliere opportunità per il Borgo. Con la Presidente Tesei il tema principale di cui tratteremo sarà la sinergia fra Toscana e Umbria, per la quale vogliamo mettere solide basi, soprattutto sui temi più strategici: Sanità, Turismo e Infrastrutture. Sarà quindi occasione di confronto per creare delle collaborazioni in ambito sanitario e ospedaliero, dopo il continuo depauperamento che ha subito la nostra zona da parte della Regione Toscana. Nonostante sarà nostro impegno, prioritario ed inderogabile, quello di battere i pugni sul tavolo della Regione Toscana, riteniamo allo stesso tempo importante lavorare anche su un altro versante, sfruttando quella continuità territoriale fra Toscana e Umbria che di fatto caratterizza il nostro territorio. Proprio perché l’Umbria è per noi una risorsa da valorizzare, anche in ambito turistico non possiamo fare a meno di creare rapporti e sinergie. Abbiamo vicino a noi importanti Città umbre con alta vocazione turistica, con cui fino ad oggi non c’è mai stato un vero dialogo. Lo stesso si può dire in ambito infrastrutturale: essendo di fatto la Valtiberina una valle “a cavallo” fra Toscana e Umbria, le esigenze sono quasi sostanzialmente le stesse. In ultimo, sarà occasione per affrontare e ripercorrere la triste vicenda legata alla ferrovia “ex FCU”. Nel momento in cui il Partito Democratico ha persino inaugurato la propria campagna elettorale alla Stazione di Sansepolcro, ci preme ricordare chi quella ferrovia l’ha abbandonata e lasciata a sé stessa, fino alla chiusura della tratta di Sansepolcro, e cosa si è trovata in eredità la Regione Umbria.”.

Anna Maria Citernesi