“Arezzo Back in Time” mostra mercato “I Mestieri dell’Arte fra Tevere ed Arno” eccellenze dell’artigianato artistico in Piazza della Libertà durante l’evento

arezzo

Arezzo- Le botteghe d’arte anche del territorio tiberino tra i protagonisti dell’evento “Arezzo Back in Time” in programma dal 29 al 31 luglio nel centro storico della città aretina. Nello splendido scenario di Piazza della Libertà, ai piedi di Palazzo Cavallo, le Associazioni provinciali dell’artigianato, grazie al contributo della Camera di commercio di Arezzo e con il patrocinio della provincia di Arezzo, cureranno l’allestimento della mostra mercato “I Mestieri dell’Arte fra Tevere ed Arno”. L’iniziativa accoglierà gli stands di 16 aziende che esporranno le loro creazioni e si cimenteranno nelle lavorazioni tipiche del proprio mestiere artigiano. Si andrà dunque dai paralumi decorati a mano da Luisa Bisaccioni alle creazioni di bigiotteria proposte da Marco Conti passando per i mobili in legno intarsiato dall’anghiarese Mastro Santi del Sere. Per la gioia dei più piccoli ci saranno le creazioni in ceramica di Andrea Roggi, ispirate al mondo delle fiabe, mentre Alano Maffucci proporrà i suoi trofei e le sue opere d’arte sacra. Alessandro Marrone di Badia Tedalda animerà la kermesse di artigianato artistico con le sue sculture, mentre la bottega “Riflessi d’arte” sarà presente con la lavorazione artistica del vetro. L’arte della ceramica sarà rappresentata anche dagli oggetti ispirati alla tradizione toscana del laboratorio “La bottega dell’Arte” e dalle decorazioni presenti nei pezzi unici di Clelia Tondini. Francesca di Giambattista presenterà le sue sculture ed i disegni della sua personale ricerca artistica, mentre la bottega d’arte “Mastrociliegia” realizzerà i suoi giocattoli in legno intagliato. La storica bottega “Busatti” proporrà le sue creazioni di tessitura. E ancora Roberto Baragli, orafo in Sansepolcro, sarà presente con i suoi bijoux realizzati con cammei e pietre dure, mentre il laboratorio “Annarose” proporrà ai visitatori i colori e la creatività dell’arte del ricamo. All’evento prenderanno parte anche la pasticceria “Mille Dolcezze” che delizierà tutti i visitatori con i suoi dolci e le mini crepes con le confetture di ispirazione medioevale ed il birrificio artigianale “Campana d’oro”. Grazie all’impegno di Confartigianato e Cna, dunque, il pubblico di “Arezzo Back in Time” avrà modo non solo di ammirare le bellezze del nostro patrimonio storico-artistico, ma anche di osservare dal vivo come gli artigiani di oggi utilizzino tecniche antiche, mantenendo vivo il legame con il territorio e la tradizione artistica della nostra provincia. Nelle serate di venerdì 29, sabato 30 e domenica 31 luglio, dalle 18 alle 24, ed anche nella mattinata di domenica 31 luglio, dalle 9 alle 13, negli stands allestiti con cura.

Amc