Un’area attrezzata a sgambatoio per cani nel quartiere periferico di San Lazzaro Sgambatoio cani anche in viale Diaz Per gli amici a quattro zampe giardini ed aree verdi a volontà

download

Sansepolcro- Un’area attrezzata a sgambatoio per cani è prevista nel quartiere periferico di San Lazzaro, l’Amministrazione comunale ha approvato il progetto esecutivo “Lavori di realizzazione area attrezzata sgambatoio per cani” dell’importo complessivo pari ad 15.773 euro, lavori, da realizzare mediante affidamento esterno ad una Ditta specializzata, che ammontano complessivamente a 11.340 euro, l’Ufficio urbanistica ha individuato e ritenuta idonea a tale scopo l’area di proprietà comunale contenuta fra via Gigli e via della Costituzione, i lavori verranno realizzati del tutto gratuitamente, sono a carico di Aziende locali che la sponsorizzano, il tutto grazie alla sensibilità ed all’attivazione dell’Associazione “Soroptimist International”, anche per conto dell’Enpa, che già nel 2013 chiedeva al comune di Sansepolcro l’individuazione di un’area da destinare a sgambatoio per cani e grazie ad una petizione inoltrata ad aprile dello scorso anno dai residenti zona quartiere San Lazzaro finalizzata alla realizzazione di un’area dedicata allo Sgambatoio per cani. Con tale intervento l’Amministrazione comunale vuole rispondere, finalmente, alle molteplici richieste di cittadini proprietari di cani dotando la città di un’area completamente recintata ed attrezzata dove i cani possono correre e giocare liberamente, sempre sotto la responsabilità dei proprietari o degli accompagnatori che devono garantire il rispetto del patrimonio pubblico, tuttavia, fermo restando che a San Lazzaro ci sono altri residenti che preferiscono altre soluzioni per portare a spasso i cani, alcuni, più abitudinari, questa realizzazione la considerano già come una sorta di costrizione. Per il benessere degli amici a quattro zampe occorre aggiungere anche un’altra novità, un’altra area di “sgambatura” per cani si trova già anche nei giardini di viale Diaz, e comunque sia seguendo le semplici regole di educazione civica i cani si possono portare a sgambettare, a sgranchirsi le zampe e giocare liberamente, in tutti i giardini e le aree verdi della città dove non è proibito dagli appositi cartelli. Insomma nel rispetto delle leggi, per capire meglio il concetto, area attrezzata o meno, come sempre ognuno tanto porta i propri cani dove vuole.

Anna Maria Citernesi