Situazione economica c’è preoccupazione “Le amministrazioni locali” afferma il consigliere comunale indipendente del gruppo consiliare Forza Italia “devono fare il punto della situazione economica delle imprese operanti nel proprio territorio e devono iniziare a prevedere misure a sostegno. Ho presentato allo scopo una interrogazione al Sindaco di Sansepolcro perché esegua, avendo la delega per le attività produttive, se non è stato fatto, un serio monitoraggio su quella che è attualmente la situazione delle imprese operanti sul territorio comunale, derivante dall’emergenza covid”

sansepolcro consigliere comunale indipendente forza italia

Sansepolcro- Situazione economica c’è preoccupazione in questo periodo di emergenza covid anche per come verranno affrontate le necessità in tempi migliori, occorre muoversi adesso. “Le amministrazioni locali” afferma il consigliere comunale indipendente del gruppo consiliare Forza Italia “devono fare il punto della situazione economica delle imprese operanti nel proprio territorio e devono iniziare a prevedere misure a sostegno, là, dove il governo centrale sta mancando clamorosamente. Ho presentato allo scopo una interrogazione al Sindaco di Sansepolcro perché esegua, avendo la delega per le attività produttive, se non è stato fatto, un serio monitoraggio su quella che è attualmente la situazione delle imprese operanti sul territorio comunale, derivante dall’emergenza covid. Gli chiedo, nell’interrogazione, inoltre se l’Amministrazione prevede, o ha previsto misure a sostegno di situazioni critiche. Purtroppo tutti stanno vedendo quelle che sono le vicissitudini del governo Conte, mentre la maggior parte delle partite iva navigano in serie difficoltà economiche. Visto il perdurare della situazione di stallo a livello governativo, devono essere le amministrazioni locali, nel loro piccolo e con i mezzi che hanno, ad intervenire per scongiurare l’irreparabile. Come? Per esempio: spostando le date di scadenza di tasse o imposte; rateizzando il più possibile; coinvolgendo istituti di credito per elargire prestiti; diminuire dove possibile gli importi. Qualcosa va fatto molto velocemente, serve a ridare una boccata di ossigeno ad un tessuto economico che non ce la fa più, altrimenti il tanto decantato Recovery Found non fa in tempo a salvare l’economia.”.

Anna Maria Citernesi