Riqualificazione zona industriale AltoTevere Santa Fiora iniziati lavori estensione rete idrica e antincendio sindaco Mauro Cornioli – come amministrazione, ci siamo spesi molto per inserire il piano di estensione della rete idrica e antincendio in quello che vuole essere il nostro progetto” Riccardo Marzi, assessore ai Lavori Pubblici e Sicurezza “acqua potabile e all’installazione di prese antincendio, strumentazioni indispensabili in termini di efficienza e sicurezza. Grazie a questa operazione, le aziende potranno inoltre contare su una tariffa più che vantaggiosa”

sansepolcro- zona industriale altotevere santa fiora stabilimento buitoni

Sansepolcro- Riqualificazione della zona industriale AltoTevere di Santa Fiora sono iniziati i lavori di estensione della rete idrica e antincendio. Il nuovo intervento, voluto con forza dall’amministrazione comunale, è frutto di un’importante opera di concertazione messa in piedi dal Comune con la società Nuove Acque Spa e con il coinvolgimento di numerose aziende operanti nell’area. “Un grandissimo traguardo per la città e per le nostre imprese – commenta il sindaco Mauro Cornioli – come amministrazione, ci siamo spesi molto per inserire il piano di estensione della rete idrica e antincendio in quello che vuole essere il nostro progetto di riqualificazione della zona industriale.” e spiega che l’intervento prevede la realizzazione di una rete idrica dall’estensione di circa un chilometro e quattrocento metri a servizio di un bacino di circa cinquanta utenze, garantendo una portata di fatto illimitata ed una qualità dell’acqua controllata e sicura. La copertura finanziaria dello stralcio verrà garantita in parte con le economie ottenute da ribasso d’asta e in parte dal finanziamento di Nuove Acque, per l’importo rispettivo di 88.481 euro a carico del Comune per scavi, movimento terra e ripristini, e 100.000 euro a carico della società idrica relativamente alla fornitura e posa in opera delle tubazioni, pezzi speciali, cavi ed altri materiali. “L’assenza di una rete antincendio costituiva una pesante mancanza per la zona industriale – aggiunge Riccardo Marzi, assessore ai Lavori Pubblici e Sicurezza – Con grande impegno, la nostra amministrazione è riuscita a siglare un accordo con la società idrica per l’attivazione di un servizio che porterà alla fornitura di acqua potabile e all’installazione di prese antincendio, strumentazioni indispensabili in termini di efficienza e sicurezza. Grazie a questa operazione, le aziende potranno inoltre contare su una tariffa più che vantaggiosa per la fruizione delle risorse idriche.”.

Anna Maria Citernesi