Richiesta la citazione in giudizio della Diocesi da parte della famiglia di Guerrina Piscaglia scomparsa il 1° maggio del 2014 da Cà Raffaello, il viceparroco padre Graziano Alabi è stato per omicidio ed occultamento di cadavere

badia tedalda

Badia Tedalda- Richiesta la citazione in giudizio della Diocesi da parte della famiglia di Guerrina Piscaglia scomparsa il 1° maggio del 2014 da Cà Raffaello, il viceparroco padre Graziano Alabi è stato per omicidio ed occultamento di cadavere, il corpo della donna non è mai stato ritrovato, è stato chiesto un risarcimento di 1 milione di euro.

Anna Maria Citernesi