Raccolta differenziata rifiuti e sgravi pagamento Tari novità progetto Comune Differenziare per Risparmiare “Fino a qualche settimana fa,” spiega l’assessore ad Ambiente e Beni Comuni “era in corso l’iniziativa legata ai supermercati: dopo aver raccolto punti, con i conferimenti all’Isola Ecologica, il cittadino poteva spendere quanto raccolto facendo la spesa nei market aderenti. Quell’iniziativa, che ha avuto molto successo, si evolve e dai punti-spesa si passa agli sgravi direttamente sulla Tari”

sansepolcro assessore ambiente beni comuni gabriele marconcini

Sansepolcro- Raccolta differenziata dei rifiuti e sgravi sul pagamento della Tari ci sono novità per quanto riguarda il progetto del Comune Differenziare per Risparmiare. A dicembre scorso è stata rinnovata la tecnologia dell’Isola Ecologica e quindi “Fino a qualche settimana fa,” spiega l’assessore ad Ambiente e Beni Comuni “era in corso l’iniziativa legata ai supermercati: dopo aver raccolto punti, con i conferimenti all’Isola Ecologica, il cittadino poteva spendere quanto raccolto facendo la spesa nei market aderenti. Quell’iniziativa, che ha avuto molto successo, si evolve e dai punti-spesa si passa agli sgravi direttamente sulla Tari”. Nello specifico, saranno riconosciuti 2 centesimi a conferimento per gli eco-compattatori invece che 1. Sono invece 5 i centesimi per ogni chilo di carta e cartone (ad eccezione di libri con peso superiore a 200 grammi) e imballaggi in multimateriale (bottiglie e vaschette in plastica, lattine e latte in alluminio, banda stagnata, bottiglie e vasetti in vetro, contenitori in tetrapak). “Nel 2020, grazie al progetto ‘Differenziare per Risparmiare’, sono stati raccolti 88.000 chili di rifiuti differenziati nel nostro Comune” puntualizza l’assessore Marconcini “Nel 2019 erano stati 60.000 chili. L’obiettivo, al di là del progetto e di come si articola, è aumentare la raccolta differenziata premiando i cittadini virtuosi. Ricordo che  abbiamo già assistito ad un bel balzo in avanti: negli ultimi 4 anni siamo passati dal 29% ad un parziale attuale, ancora in fase di elaborazione, che complessivamente ci vede sfiorare il 50%”.

Anna Maria Citernesi