Prestito a distanza con consegne a domicilio da lunedì anche la Biblioteca comunale offre questo servizio

sansepolcro biblioteca comunale

Sansepolcro- Prestito a distanza con consegne a domicilio da lunedì anche la Biblioteca comunale offre questo servizio. Con questo servizio, svolto nel rispetto delle normative dal personale della Biblioteca in collaborazione con la Cooperativa l’Albero e la Rua convenzionata, libri, dvd, cd musicali e audiolibri saranno disponibili direttamente a casa degli utenti. Il prestito a domicilio riguarda solo il territorio comunale ed è riservato a cittadini residenti o domiciliati nel comune di Sansepolcro, già iscritti alla Biblioteca. Saranno gli operatori della Biblioteca a prendere contatto con gli utenti, per telefono o via mail, partendo da chi non ha potuto restituire i libri a causa dell’emergenza sanitaria. In quell’occasione, l’utente potrà prenotare nuovi prestiti. Per la scelta, la Biblioteca comunale consiglia di consultare preventivamente il suo catalogo on line. Ogni utente potrà richiedere in prestito massimo 6 prodotti, di cui al massimo 3 libri e al massimo 3 fra dvd, cd e audiolibri. Gli operatori della Biblioteca si presenteranno a casa dell’utente nella data e nell’ora concordate, muniti di tesserino di riconoscimento, indossando guanti e mascherina protettiva. L’utente dovrà preparare i libri da restituire, mettendoli preventivamente in una busta chiusa da posizionare davanti alla porta. I libri e gli altri materiali da consegnare all’utente, invece, verranno lasciati in buste sigillate sempre davanti alla porta dell’abitazione o al cancello o, in caso di condominio, davanti alla porta d’ingresso condominiale, dopo che il destinatario, rimanendo alla distanza prescritta dalla norma, avrà dato un cenno di presenza. La durata dei nuovi prestiti è indicativamente di 30 giorni: per la loro restituzione si raccomanda di attendere successive indicazioni dalla Biblioteca. Durante questa prima settimana, il servizio sarà monitorato per eventuali modifiche, sempre tenendo conto del rispetto delle normative e delle regole sulla sicurezza. Tutti gli utenti, in possesso di password, potranno continuare a consultare gratuitamente i quotidiani tramite la piattaforma digitale Medialibrary.

A.M.C.