Nuova opera artistica in piazza Torre di Berta “L’acqua è di tutti”

images

Sansepolcro- Novità in vista a Sansepolcro, si parla spesso di valorizzare la piazza, sempre vuota, per una maggiore fruizione dei cittadini e per invogliare i turisti a permanere in città un po’ di più, si è parlato del progetto di ricostruire la torre in vetro e di altri manufatti, poi l’istallazione della fontana, quel che è certo è che dopo quelle da valutare per le fiere di Mezzaquaresima la piazza rimarrà ancora animata, arrivano nuovi “monumenti”, anche in questo caso sempre temporanei, un opera artistica, nello specifico. Una struttura praticabile a forma di imponente contenitore per acqua (la bottiglia) (nella foto l’opera istallata in un’altra piazza, ha già fatto tappa in diversi paesi) e quattro manufatti interattivi collocati al suo interno (fontane sonore) denominata “L’acqua è di tutti” realizzata dagli artisti Manolo Benvenuti e Claudio Balestracci con la collaborazione dell’artista Giulio Accettulli, verrà istallata in piazza Torre di Berta e si potrà “ammirare” dal 24 aprile al 3 maggio. Secondo l’Amministrazione comunale l’installazione ha una importante valenza socio-pedagogica, elemento fondamentale nel progetto filosofico e artistico dell’opera, concepito per formare fruitori di arte attivi e interessare i giovani al tema oggi particolarmente attuale dell’eco sostenibilità, all’interno della struttura, c’è una intelaiatura di ferro rivestita di plastica di recupero è possibile accedere, sostare e interagire con i manufatti che riproducono la musica di altrettanti strumenti musicali ad arco. L’iniziativa sarà ampiamente promossa presso le scuole cittadine al fine di una loro diretta partecipazione. La denominazione “L’acqua è di tutti” pare quasi una provocazione per quanto costa, sicuramente farà riflettere anche i cittadini. Ospitare a Sansepolcro l’installazione “L’acqua è di tutti” è stata una proposta dell’assessore alla Contemporaneità, Andrea Laurenzi. L’installazione della suddetta opera comporta un impegno di spesa a carico di questa Amministrazione, e in un’ultima istanza dei cittadini, di una spesa complessiva pari ad 8440 euro (2 mila per l’ospitalità degli artisti nel periodo dell’esposizione), il servizio di sorveglianza affidato alla Gruppo Comunale di Protezione Civile rientra nell’ambito delle servizio svolto annualmente dal gruppo di volontariato.

Anna Maria Citernesi