Novità San Ludovico al Museo civico nuova struttura per l’affresco staccato di Piero della Francesca

download

Sansepolcro- Tra le novità che riguardano le opere affrescate di Piero Della Francesca conservate al Museo civico nell’ambito degli interventi di ripristino delle Sale “Matteo di Giovanni” e “della Resurrezione” interessate dai lavori di messa in sicurezza sismica che si sono conclusi di recente un telaio in alluminio per l’affresco staccato del San Ludovico di Piero della Francesca, smontato in occasione dei suddetti lavori, la nuova struttura per un suo miglioramento conservativo. La struttura, inoltre, è stata realizzata dopo quella per l’affresco staccato di Piero della Francesca, raffigurante San Giuliano, anche per il San Ludovico il Comune in accordo con la Soprintendenza di Arezzo ha ritenuto opportuno realizzare una nuova struttura. Per l’intervento la somma complessiva pari ad 1952 euro che si aggiunge alla spesa di 1600 euro per la struttura del San Giuliano. Per la conservazione delle altre numerose pregevoli opere al Museo civico sono in fase di ultimazione i lavori di consolidamento sismico nelle Sale delle Sinopie e nel Salone delle Pietre, l’obbiettivo di riaprire tutte le sale per le festività natalizie implica, inoltre, il ripristino del biglietto di ingresso, la cui sospensione ha rappresentato un oggettivo danno economico per questa Amministrazione e per il rilancio del turismo a Sansepolcro. Quanto alla migliore fruizione di tutte le opere pierfrancescane rimarrà da attendere ulteriormente che si concluda la ristrutturazione dell’opera pittorica affrescata La Resurrezione, mentre la prospettiva per la Madonna della Misericordia è quella di un trasloco primaverile, se l’affresco pittorico de La Resurrezione, il Cristo risorto, anche i turisti lo vedono con difficoltà per i lavori di restauro conservativo tra pochi mesi la tavola centrale del Polittico di Piero della Francesca, proprio quella raffigurante la Madonna della Misericordia, non la vedranno affatto, trasloca provvisoriamente dal Museo civico ai Musei San Domenico di Forlì per la mostra “Piero della Francesca. Indagini su un mito” dal prossimo 12 febbraio al 26 giugno. In cambio di questo sacrificio il Comune ha ottenuto l’organizzazione di una Mostra a Sansepolcro, nel Museo civico dal titolo “Indagini sulla Resurrezione” da tenersi dal 19 marzo al 17 luglio, nell’ambito del restauro in corso del capolavoro di Piero della Francesca, a ridosso del quale, ricordano dal Comune, è stato installata un’impalcatura per il restauro. Infine, quanto alla vicenda dell’intitolazione del Museo civico che sa facendo discutere in questi giorni l’amministrazione Frullani vuole denominare Museo civico di Sansepolcro aggiungendo Piero della Francesca se ne discuterà in Consiglio comunale ci sono perplessità intanto se ne chiariscono alcune, ci sono già diverse intitolazioni al sommo Artista con tale denominazione c’è è il Liceo scientifico e c’è la Casa natale con la Fondazione. E’ tutto un Piero di qua ed un Piero di là, per i biturgensi e borghesi basterebbe.

Anna Maria Citernesi