Novantacinque nuovi abitanti è sempre una previsione poco realistica, specialmente se si guardano i dati anagrafe sul calo dei residenti negli anni, comunque il Consiglio comunale il 9 dicembre ha adottato una variante al Regolamento Urbanistico vigente, che non dà risposte alle esigenze, per le aree con destinazione residenziale, dopo altri 4 procedimenti di variante già conclusi

sansepolcro variante casaccio

Sansepolcro- Novantacinque nuovi abitanti è sempre una previsione poco realistica, specialmente se si guardano i dati anagrafe sul calo dei residenti negli anni, comunque il Consiglio comunale il 9 dicembre ha adottato una variante al Regolamento Urbanistico vigente che non dà risposte alle esigenze, per le aree con destinazione residenziale, dopo altri 4 procedimenti di variante già conclusi. Per rivitalizzare il settore economico dell’edilizia l’amministrazione intende stimolare interventi di iniziativa privata di modesta entità diffusi un po’ da per tutto, a casaccio o macchia di leopardo come dicevano i vecchi, per rispondere ad un fabbisogno di abitazioni mono e bifamiliari maggiormente richieste dopo che sono pervenute 99 richieste, tra cui anche le solite negli anni, in Comune, manifestazioni di interesse di cittadini che hanno risposto alla pubblicazione dell’avviso pubblico del maggio 2018, per realizzare interventi su abitazioni esistenti o per realizzare nuove abitazioni.

Anna Maria Citernesi