Montedoglio annoso problema completamento impianti uso irriguo acqua diga “Spero di sapere se c’è la volontà politica di completare questi lavori e se saranno eseguiti dal Consorzio o dall’Unione.” afferma il consigliere comunale e dell’Unione Montana dei Comuni della Valtiberina Toscana Tonino Giunti, indipendente di Forza Italia, alla vigilia dell’assemblea che ci sarà domani

sansepolcro consigliere comunale unione montana comuni valtiberina toscana indipendente forza italia tonino giunti

Sansepolcro- E’ un annoso problema quello del completamento degli impianti ad uso irriguo dell’acqua della diga di Montedoglio con prelevamento dal bacino idrico tiberino “Spero di sapere se c’è la volontà politica di completare questi lavori e se saranno eseguiti dal Consorzio o dall’Unione.” afferma il consigliere comunale e dell’Unione dei Comuni Montani della Valtiberina Toscana Tonino Giunti, indipendente di Forza Italia, alla vigilia dell’assemblea che ci sarà domani. Annoso anche “il rapporto che si è instaurato tra Consorzio e l’Unione dei Comuni per chi gestirà gli impianti irrigui a destinazione agricola, pagati a suo tempo dall’Unione.” afferma e aggiunge “Noi tutti, non dobbiamo scordarci che l’Unione dei Comuni rappresenta la Valtiberina Toscana, e perdere in zona un’altra autonomia a vantaggio di un nuovo accentramento dei servizi verso Arezzo e Firenze, penso che non sia il massimo per noi. L’Unione deve mantenere a qualunque costo la gestione degli impianti. E’ una risorsa economica che deve rimanere in Valtiberina.” in sostanza “i lavori di completamento degli impianti di irrigazione da Montedoglio per uso agricolo saranno finanziati, e chi sarà l’ente titolato a gestirli?” incalza, dovrà essere data chiara risposta ad una sua interrogazione presentata i primi di gennaio, sull’istituzione di “un tavolo tecnico” tra il Consorzio Alto Valdarno, l’Unione dei Comuni della Valtiberina Toscana, e l’Assessorato all’Agricoltura della Regione Toscana.

Anna Maria Citernesi