Molto attivo il MoVimento 5 Stelle in questo periodo, la parlamentare aretina Chiara Gagnarli si sta occupando Sovrintendenza ad Arezzo ed ha incontrato lo staff del ministro per i Beni Culturali Dario Franceschini, la consigliera comunale Catia Giorni ha incontrato il ministro Sergio Costa

catia giorni sergio costa

Sansepolcro- Molto attivo il MoVimento 5 Stelle in questo periodo, la parlamentare aretina Chiara Gagnarli si sta occupando di Sovrintendenza ad Arezzo ed ha incontrato lo staff del ministro per i Beni Culturali Dario Franceschini, in particolare, per le difficoltà dei lavoratori in seguito all’accorpamento con Grosseto e Siena, la carenza di organico e le inefficienze della struttura, mentre la consigliera comunale Catia Giorni ha incontrato il ministro Sergio Costa, ed è attiva sempre per quanto riguarda le problematiche dell’ambiente e le solite problematiche locali. “Il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa” rende noto il movimento cittadino “ha firmato nella giornata di martedì 11 febbraio a Firenze il Protocollo per la qualità dell’aria, documento di particolare importanza per la tutela della salute dei cittadini toscani. Questo protocollo, oltre ad altre normative in corso di definizione, a partire dalla Legge Clima approvata a dicembre 2019, costituisce un ulteriore passo verso una politica nazionale finalmente attenta all’Ambiente, alla Salute pubblica e alle corrette azioni per contrastare gli effetti dei cambiamenti climatici. Il Ministro si è poi intrattenuto a lungo, con la consueta disponibilità e attenzione, ascoltando le istanze di cittadini ed attivisti. La nostra consigliera comunale Catia Giorni ha avuto dunque occasione per un colloquio con il Ministro incentrato sulle azioni svolte sul territorio e sulle prossime iniziative. Nello specifico una parte interessante del colloquio ha riguardato il regolamento sull’uso dei prodotti fitosanitari da noi promosso e approvato ormai quasi due anni fa, ma la cui applicazione – compito evidentemente dell’attuale amministrazione Cornioli che aveva a suo tempo sostenuto e votato tale regolamento – è stata finora estremamente timida. L’incontro ha confermato anche direttamente le ottime impressioni destate dal Ministro durante il suo operato, che hanno fatto di Sergio Costa – già Generale di brigata dei Carabinieri Forestali impegnato per anni sul difficilissimo “fronte” della Terra dei Fuochi – uno dei membri più apprezzati, anche trasversalmente, del governo Conte.”. Dunque attivismo per cultura ed ambiente, un binomio che va a braccetto anche per il MoVimento 5 Stelle. Alla faccia del Pd di Sansepolcro, viene da dire, che, invece, è visto piuttosto male e con sollievo non incontra neanche più nessuno dei suoi.

Anna Maria Citernesi