Le elezioni politico-amministrative spostate all’autunno per pandemia Sars-CoV 2, ci saranno ad ottobre, il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità la mozione del Movimento 5 Stelle per l’individuazione di nuove sedi per seggi elettorali fuori dalle scuole in modo da far cominciare serenamente il prossimo anno scolastico

sansepolcro movimento 5 stelle portavoce catia giorni

Sansepolcro- Le elezioni politico-amministrative come noto sono state spostate all’autunno per l’emergenza sanitaria dovuta al diffondersi della pandemia Sars-CoV 2, ci saranno è più probabile ad ottobre che a settembre, siccome è stato perso molto tempo per quanto riguarda la scuola, chiusa anche quando non è necessario, il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità la mozione del Movimento 5 Stelle per l’individuazione di nuove sedi per seggi elettorali fuori dalle scuole in modo da far cominciare serenamente il prossimo anno scolastico. “È stata approvata all’unanimità nel Consiglio comunale del 24 marzo” spiega la portavoce e consigliera comunale Catia Giorni “la mozione con la quale chiedevamo all’Amministrazione di valutare, tramite approfondimento nelle Commissioni consiliari di riferimento insieme ai tecnici comunali, la possibilità di individuare nuovi seggi elettorali fuori dalle scuole. È ormai un’abitudine consolidata nel nostro Paese quella di allestire i seggi elettorali negli Istituti scolastici, considerate le loro caratteristiche: plessi pubblici, neutrali rispetto ad orientamenti politici, distribuiti capillarmente sul territorio, facilmente accessibili, strutturati in modo da garantire la segretezza del voto. Ma sappiamo anche che tutto questo comporta automaticamente la sospensione delle attività didattiche per diversi giorni e quindi alla fine il numero dei giorni persi dai nostri ragazzi non è affatto irrisorio. Soprattutto in questo ultimo anno, a causa della drammatica situazione causata dal Covid, tutti abbiamo compreso quanto sia importante lo svolgimento dell’attività didattica in presenza, e  come questa sia fondamentale per gli studenti di ogni ordine e grado. Siamo quindi soddisfatti che la nostra proposta di valutare se nel Comune di Sansepolcro ci possano essere sedi alternative agli istituti scolastici per le elezioni sia stata accolta da tutto il Consiglio. Ci adopereremo ora per far convocare in breve tempo le Commissioni in cui andranno fatte queste valutazioni, considerando anche che la data delle prossime elezioni (il prossimo settembre-ottobre) si avvicina sempre di più. Nella convinzione che la difesa della didattica in presenza debba essere sempre una priorità per tutti noi.”.

Anna Maria Citernesi