In attesa di stabilire la nuova data del Palio di Primavera, passato da rinvio a rinvio la Società Balestrieri si sta preparando per il Palio che si svolgerà nella città di Gubbio

sansepolcro- giardini piero della francesca scorcio

Sansepolcro- In attesa di stabilire la nuova data del Palio di Primavera, passato da rinvio a rinvio e che non si è svolto neppure nello spazio ricavato nel sottotribuna dello Stadio Tevere, che vedrà impegnati i 5 migliori balestrieri dei quattro rioni della città, la Società Balestrieri si sta preparando per il Palio che si svolgerà nella città di Gubbio domenica 26 maggio. Le avverse condizioni meteorologiche di queste ultime settimane non hanno però compromesso lo svolgersi delle prime gare, che ha visto impegnati 36 balestrieri nelle prime due sessioni del campionato cittadino. La prima gara si è svolta domenica 28 aprile, denominata: “Torneo di San Giorgio” dedicato al santo patrono dei balestrieri europei (che si festeggia il 23 aprile), dove ha primeggiato Massimo Santi, su Riccardo Bonauguri (detentore del collare di campione cittadino 2018) e il sempre ottimo Duilio Chimenti. I due finalisti si sono cimentati tirando su una rotella artistica dipinta dall’artista Monica Cenni, riproducente San Giorgio che uccide il drago. Nella seconda gara, svoltasi domenica 5 maggio, dedicata al “Codice Atlantico” di Leonardo, ha visto primeggiare il veterano Claudio Boncompagni sul Presidente Gianni Bergamaschi e il giovane Andrea Giovagnini. Dopo le prime due sessioni di gare il campionato, ancora apertissimo, vede in testa i seguenti balestrieri: 1° il presidente Gianni Bergamaschi, 2° Claudio Boncompagni e Massimo Santi, 4° Duilio Chimenti, 5° il vice presidente Riccardo Bonauguri e 6° Andrea Giovagnini.

A.M.C.