Impianto di pubblica illuminazione in via Nomi, Cantagallina e in via Magnani lavori di ripristino per 5.642 euro

IMG_0014

Sansepolcro- Il project financing per il restyling complessivo dell’impianto di pubblica illuminazione che necessita da tempo di un intervento ammodernamento è un intervento di quelli fondamentali per cambiare volto alla città aggiornando questa struttura di servizio anche renderla più gradevole ed accogliente ed anche per il suo rilancio turistico, intanto l’evento atmosferico del giorno 5 marzo caratterizzato da forti raffiche di vento, causando notevoli danni a strutture ed impianti di proprietà comunale compresi gli impianti di pubblica illuminazione, ha fatto si che si siano dispiegati prima numerosi interventi di manutenzione, per la rete di pubblica illuminazione interventi di ripristino, anche in via provvisoria, migliorativi della stessa, tra gli impianti di pubblica illuminazione danneggiati, l’unico impianto ancora da ripristinare è quello ad uso delle seguenti strade via Nomi, Cantagallina e in via Magnani, il guasto è dovuto all’abbattimento, a causa caduta di una pianta di alto fusto, di un palo posto a sostegno delle linee elettriche aeree di alimentazione dei punti luce collocati lungo queste strade, non è possibile ripristinare l’impianto mediante ricollocazione di un palo strutturale in acciaio a causa della impossibilità di realizzare un plinto di ancoraggio del palo, collaudato e certificato a causa della limitatezza degli spazi a disposizione con presenza nel sottosuolo di vari servizi pubblici ed è stata rilevata la possibilità di soluzione del problema mediante la realizzazione di vari scavi a sezione obbligata e di pozzetti e la collocazione interrata di nuove linee elettriche di alimentazione dei punti luce da impianti limitrofi esistenti, i lavori verranno eseguiti entro il 20 maggio da Ditte specializzate di Sansepolcro, la complessiva spesa è pari a 5.642 euro, un impegno di bilancio 2015 alla voce “via F.Nomi, G.Magnani, R.Cantagallina–Lavori di ripristino impianto di pubblica illuminazione.”. Inoltre, si è risolta un’altra contingenza, verificatasi in precedenza, alla rotatoria di San Lazzaro un vecchio palo (nella foto) era stato rimosso per via di un incidente stradale, non verrà sostituito, non è necessario un altro palo in quel tratto stradale, la zona di intersezione tra diverse strade è già ampiamente illuminata e servita da numerosi lampioni.

Anna Maria Citernesi