Il ponte Puleto era pericoloso, è lo è tutt’ora in caso di evento sismico, probabile rinvio a giudizio per i 4 dipendenti Anas indagati per omessa manutenzione, depositata la perizia del superconsulente nominato dal Gip, l’udienza il 9 settembre

valtiberina toscana ponte puleto

Valtiberina Toscana- Il ponte Puleto sulla E45 era pericoloso, a rischio crollo, è lo è tutt’ora in caso di evento sismico, non esiste documentazione precedente al 2018 che attesti attività di ispezioni, vigilanza, manutenzione ordinaria e straordinaria, ristrutturazioni, atti ordinari previsti dalla legge in materia di sicurezza dei ponti, probabile rinvio a giudizio per i 4 dipendenti Anas indagati per omessa manutenzione, è stata depositata la perizia del superconsulente nominato dal Gip, l’udienza il 9 settembre. Il ponte fu sequestrato dalla Procura due anni fa, motivi di sicurezza ed indagine. La superperizia precedente quest’ultima non evidenziava pericoli di crollo, ma non specificava se ci fosse stato pericolo di crollo al momento del sequestro. Il ponte Puleto come noto poi fu messo in sicurezza e riaperto al transito anche dei mezzi pesanti, ma in precedenza alla data del sequestro il pericolo di crollo con perdita dell’appoggio c’era per il consulente del Gip. “In caso di perdita dell’appoggio,” sta scritto nella perizia “le travate di implacato si sarebbero appoggiate ruotate sullo spigolo dei pulvini, con palese rischio di rottura del calcestruzzo” inoltre “la relativa caduta di frammenti dall’alto doveva essere prevista dia tecnici preposti alla sorveglianza e manutenzione, dato che ne avevano la competenza” in conclusione “il pericolo di perdita dell’appoggio era sicuramente alla data del 14 gennaio 2018”. Da regolamento la struttura organizzativa di Anas era in grado di assolvere pienamente i propri compiti di legge, di controlli e verifiche, se sono stati effettuati, non è rimasta testimonianza, “fondato sospetto” che le relazioni, se effettuate, abbiano avuto carattere solo verbale e quindi non verificabile.

Anna Maria Citernesi