Grossa discarica rifiuti in località Cà di Nardo, sessanta mila metri cubi scarti lavorazione industriale I proprietari campi dovranno rimuovere il tutto

discarica cà di nardo

Sansepolcro- Grossa discarica di rifiuti in località Cà di Nardo, sessanta mila cubi quadrati di scarti di lavorazione industriale, fanghi inquinanti interrati in tre ettari di terreno coltivati ad orzo che hanno rialzato il livello del terreno, in discesa lungo il torrente Afra, di circa quattro metri. Su ispezione del pool Ambiente della Procura di Arezzo la scoperta da parte del Corpo Forestale a maggio del 2016, dal risultato delle analisi condotte sui campioni prelevati è arrivata la conferma, attività di discarica, la massa di rifiuti è risultata di materiale inquinante. Nella zona era in attività un insediamento produttivo di mattonelle, fino alla metà degli anni Ottanta. Il “conferimento” del materiale inquinante, se così si può definire, anche nel corso del tempo ha finito per livellare il terreno. I proprietari dei campi ora dovranno provvedere quantomeno a rimuovere il tutto entro tre mesi.

Anna Maria Citernesi