Giovedì tradizionale appuntamento con il Concerto di Santa Cecilia della Società Filarmonica dei Perseveranti Protagonista sarà la banda cittadina che lo scorso anno ha festeggiato i suoi primi 190 anni, diretto dal maestro Andrea Marzà con la partecipazione straordinaria del fisarmonicista Paolo Fiorucci

sansepolcro teatro convitto regina elena

Sansepolcro- Giovedì arriva il tradizionale appuntamento con il Concerto di Santa Cecilia della Società Filarmonica dei Perseveranti di Sansepolcro. Alle 21.15 nel Teatro del Convitto Regina Elena si rinnova uno degli appuntamenti più attesi in ambiente musicale della Valle Tiberina Toscana intera, con il patrocinio del Comune di Sansepolcro. Protagonista sarà la banda cittadina che lo scorso anno ha festeggiato i suoi primi 190 anni, il concerto sarà diretto dal maestro Andrea Marzà con la partecipazione straordinaria del fisarmonicista Paolo Fiorucci. Il direttore Marzà ed il presidente Foni faranno gli onori di casa nell’evento con al fianco i neoeletti rappresentanti del nuovo direttivo. Foni è stato riconfermato in questi giorni presidente del sodalizio bandistico, vicepresidente Cinzia Conoscenti, Raffaello Rossi addetto alla manutenzione delle divise, segretaria ed addetta stampa Zoe Bartolini, addetta ai rapporti con le scuole di musica Francesca Piccini, tesoriere Gherardo Buitoni, consiglieri Fabio Barbafina, Massimo Zanchi e Michele Del Bolgia, revisori dei conti Dorindo Burchini e Lido Selvi. “Il concerto di Santa Cecilia, della prestigiosa Filarmonica dei Perseveranti di Sansepolcro, di cui sono onorato di essere riconfermato rappresentante è uno straordinario appuntamento che vi suggerisco di non perdere. Una occasione per applaudire i musicisti della Società che con tanto impegno e dedizione fa musica, contrassegna i momenti belli e le celebrazioni della nostra Città ed è sempre presente nelle occasioni importanti – ha detto Foni in qualità di presidente della Società Filarmonica dei Perseveranti – Non esiste una grande città senza una grande Banda, queste le parole, che ripeto spesso. Viva la Banda che non si dimentica nemmeno di quanti le hanno dato tanto. Sarà infatti mio compito ricordare il Maestro Luigi Baldelli che ci ha recentemente lasciati”. Ecco di seguito l’elenco completo degli strumentisti: Flauto Cinzia Conoscenti e Maria Luisa Maffucci, Oboe Mirko Taschini, Clarinetto Mario Aldinucci, Roberto Bianchi, Claudio Capanni, Giuseppe Fiordimela, Edoardo Martini, Gianfranco Montini, Giuseppe Nespoli e Francesca Piccini, Sax Contralto Zoe Bartolini e Ruben Marzà, Sax Tenore Guido Foni e Ivano Martini, Sax Baritono Roberto De Santis e Giuseppe Leandri, Tromba Leonardo Bersigotti, Matteo Fancelli, Alessandro Guadagni, Giacomo Guerri e Paolo Taschini, Trombone Gabriele Mercati, Flicorno Baritono Raffaello Rossi, Tuba Andrea Starnini, Batteria Pericle Chieli, Percussioni Fabio Barbafina, Timpani Mirko Alessio Umani, Xilofono/Glockenspiel Matteo Foni, Tastiera Carolina Calabresi. I soci e la cittadinanza sono dunque cordialmente invitati, l’ingresso è gratuito, a quello che si riconferma come un autentico evento per tutta la città.

Anna Maria Citernesi