Frenata per i lavori di realizzazione del secondo ponte sul Tevere c’è da attendere la Centrale Unica di Committenza che deve formalizzare l’affidamento

sansepolcro nostro mitico licio pasquini consigliere comunale lega nord 2006-2011 bandiera d'italia

Sansepolcro- Frenata per i lavori di realizzazione del secondo ponte sul Tevere c’è da attendere la Centrale Unica di Committenza che deve formalizzare l’affidamento dopo il recente pronunciamento del Tar che ha ritenuto regolare la procedura del Comune con la quale aggiudicataria è la Rti Castaldo. Gli Uffici comunali restano chiusi al pubblico e possibile telefonare o scrivere mail. “dopo la cena del tordo da carlino a santa fiora anche el nostro ricardino morde el freno!” “c’era anche quei de pieve lo sponsor di francesca da pieve” “senti che covo de furbi avanzeti” “ma questi che se n’contrano pei tordi al borgo son cene o programeno robaccia de altro!?!” “non è più lo sponsor aiva pagheto così un pò a volo de ucello” “e pu i voti n’li piglia, manco a noi del borgo ci serve” “comunqui anche quel’atri de vostro ci parino sancio pancio e don chisciotte de la mancia che saribbe fabrizio” “el cavallo somaro chi è?” “el marzi n’aivi capito!” “a quela li gni facivino parlere con l’ucellon de fora, de roma pu de firenze!” “ucellon è n’ha parola grossa ucelletti via!” “presa da la disperazione de armanere senza poltrona è anche gita a comunicasse cun quei de valentino de quel che vulia fere” “le fu errore fatale e imperdonabile”.

Anna Maria Citernesi