Degrado urbano entro l’estate qualche lavoro. Risarcimento danni auto dal Comune

download

Sansepolcro- I borghesi assuefatti alle insidie stradali quotidiane attendono dotati santa pazienza, i lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria, alcuni si svolgeranno entro l’estate, intanto voi cittadini dei paesi limitrofi della Valtiberina occhio a quando venite al Borgo, a non procurarvi danni, soprattutto alle auto o cadendo rovinosamente per via di qualche “cratere” di cui sono disseminate le strade, inoltre, tra spazzatura, cartellonistica stradale storta, rotatorie che impediscono la corretta visibilità per via dell’erba alta, ad esempio, a Le Forche, peraltro una delle più decorative del paese, in quella piccola di porta del Ponte invece si lasciano crescere in lunghezza certi arbusti assai poco decorativi, per non parlare delle condizioni di rigoglio vegetativo della base di ogni albero di viale Pacinotti lungo il grande parcheggio circondati da vegetazione che invade la carreggiata stradale, ed alberi ancora rimasti a terra dopo il forte vento di marzo, ad esempio, il grande albero di via San Puccio nell’aiuola verde incastonata tra le mura urbane caduto dalla parte delle mura è rimasto appoggiato su queste ma è pericolante, in condizioni precarie, marciapiedi, quando ci sono, per lo più sgrarrupati, pare di arrivare in un paese dimenticato da Dio. Tornando a cittadini che arrivano dagli altri centri della Valtiberina e si procurano danni loro malgrado recente il caso di una signora di Monterchi che ha richiesto risarcimento danni causati alla propria auto dall’asfalto sconnesso a causa delle radici di alcuni pini lungo la carreggiata della strada, provocando danni alla coppa dell’olio per 354 euro, un impegno di spesa a bilancio 2015, quindi non fatevi scrupoli, se avete subito un danno rivolgetevi a chi di dovere per il dovuto risarcimento da parte del Comune.

Anna Maria Citernesi