Casa della Salute in luogo pubblico anche all’Ospedale di zona lo spazio c’è, e non ci sono neppure problemi di parcheggi salgono quotazioni nosocomio

sansepolcro- ospedale di zona di sansepolcro

Sansepolcro- Casa della Salute la convinzione generale condivisa praticamente da tutti, in testa il sindaco Mauro Cornioli, è quella che debba essere allestita in un luogo pubblico, dove però? Su questo non c’è accordo, addirittura era stato ipotizzato anche uno spostamento di uffici amministrativi che si trovano nel Distretto di zona a Palazzo Pretorio, per far posto in questa struttura alla Casa della Salute come vorrebbe, ad esempio, il Movimento 5 Stelle di Sansepolcro, che preferisce il Distretto di zona, ma anche il Pd, non tutti ovviamente, movimento che ha presentato una mozione per il prossimo Consiglio comunale del 21 maggio per chiedere all’Amministrazione di adoperarsi per costituire fin da subito la Casa della Salute presso i locali del Distretto Sanitario, senza valutare la possibilità di soluzioni intermedie come il Centro Valtiberino e anche di convocare il prima possibile una Commissione Urbanistica nella quale discutere, progetti e planimetrie alla mano. Anche i 5 Stelle pensano che sia quindi giunto il momento in cui l’Amministrazione dica chiaramente che cosa vuol fare, e che servono fatti, non chiacchiere. Per i 5 Stelle “La soluzione del Centro Commerciale, anche se solo in maniera temporanea, è evitabile anche perché, e questo non si può smentire, sarebbe sicuramente onerosa per tutti noi, portando ad una spesa ingiustificata di soldi pubblici. Al di là poi della questione economica, sarebbe del tutto sconveniente, potendo contare su altre soluzioni, scegliere proprio quella. Ricordiamo che quella di Sansepolcro sarebbe la prima Casa della Salute della provincia posta in un luogo privato: vogliamo davvero avere questo discutibile primato?”, invece di spostare alcuni servizi del Distretto come la Medicina di prevenzione e le Vaccinazioni all’Ospedale di zona, come pare abbia indicato il direttore generale della Asl Toscana sud est Enrico Desideri, per diverse persone del mondo politico sarebbe opportuno lavorare fin da subito per adeguare questa struttura ad ospitare anche la Casa della Salute visto che comunque si tratta di un intervento di adeguamento di qualche anno, forse realizzabile anche in meno tempo per la Casa della Salute che per altri servizi sanitari. Intanto la nuova struttura potrebbe essere avviata al Centro Valtiberino accontentando anche le sensibilità dei medici ma con una provvisorietà più reale. Fatto sta che all’Ospedale di zona lo spazio c’è, e di più, e non ci sono neppure problemi di parcheggi. Al Distretto se sia possibile allestire subito la Casa della Salute è da verificare, la situazione dei parcheggi e del traffico in quella zona centrale specialmente di mattina, invece, è sotto gli occhi di tutti, salgono le quotazioni del nosocomio biturgense.

Anna Maria Citernesi