Buone notizie sulla riapertura al transito della ex Tiberina 3bis in territorio di Pieve Santo Stefano, viabilità alternativa con la E45 sempre con cantieri aperti e indagini giudiziarie in corso, i lavori partiranno entro la primavera, il ministro delle Infrastrutture e Trasporti Danilo Toninelli in risposta a due interrogazioni

pieve santo stefano- ex tiberina 3bis

Valtiberina Toscana- Buone notizie sulla riapertura al transito della ex Tiberina 3bis in territorio di Pieve Santo Stefano, serve da viabilità alternativa con la E45 sempre con cantieri aperti e indagini giudiziarie in corso, i lavori sulla ex statale partiranno entro la primavera, lo ha riferito il ministro delle Infrastrutture e Trasporti Danilo Toninelli in risposta a due interrogazioni e sulla E45 chiusa al traffico pesante con il ponte Puleto a rischio crollo “I lavori sul viadotto, per il quale Anas ha dato corso alla progettazione del rispristino degli elementi statici ammalorati, appaltando un intervento di manutenzione straordinaria da 2,5 milioni di euro, sono vincolati alle determinazioni della Procura di Arezzo e all’indagine penale sullo stato di conservazione del viadotto. Il 6 marzo l’autorità giudiziaria ha comunicato ad Anas la necessità di eseguire accertamenti tecnici, che hanno determinato una temporanea sospensione del cronoprogramma dell’intervento”. Per quanto riguarda i ristori agli operatori economici lungo il tratto di E45 ancora chiuso al traffico pesante la Regione che ha dichiarato lo stato di emergenza regionale per motivi burocratici non ha ancora dato concreto seguito, gli operatori non sanno ancora quando e quanto arriverà loro.

Anna Maria Citernesi