Andrea Boldi presidente nazionale orafi Confartigianto “La presidenza della categoria torna ad Arezzo dopo quattro anni nei quali era stata a Vicenza”

andrea-boldi

Arezzo- Andrea Boldi è stato eletto presidente nazionale degli orafi di Confartigianato. L’elezione è avvenuta ieri a Roma nella sede di Confartigianato di via San Giovanni in Laterano, dove si sono riuniti i presidenti regionali della categoria. Soddisfazione è stata espressa dal neo presidente per l’elezione. “La presidenza della categoria torna ad Arezzo dopo quattro anni nei quali era stata a Vicenza – ha ricordato Boldi – e questo è per me un altro elemento particolarmente importante. Riprendiamo il lavoro che fino a quattro anni fa aveva portato avanti Luciano Bigazzi, e lo facciamo in un momento complesso ma anche stimolante, che ci vedrà impegnati su molti progetti che abbiamo già avviato su tavoli istituzionali e che vogliamo portare a conclusione. Progetti che riguardano in particolare l’internazionalizzazione, ma anche altri versanti sui quali vi sono cose da ridefinire che da troppo tempo ormai attendono. Fra queste – ha aggiunto Boldi – c’è anche il contratto di lavoro al quale partecipiamo in ambito metalmeccanico, c’è la disciplina dei marchi e dei titoli, ci sono strumenti volti a ravvivare il mercato interno ma anche quello internazionale, in particolare nei paesi come Dubai, dove la situazione è ancora troppo incerta e anche negli Usa dove l’elezione americana ha rallentato la buona performance di inizio anno.” Intanto è alle porte il primo appuntamento che si terrà proprio ad Arezzo con Gold Italy in programma dal 22 al 24 ottobre al Centro Fiere. “Sarà un appuntamento importante – conclude Boldi – che attendiamo con fiducia.” Per Confartigianato sarà anche l’occasione per mostrare la qualità della produzione della aziende associate con 10 aziende che prenderanno parte alla collettiva organizzata dall’associazione.