Anche la Valtiberina Toscana avrà un suo Istituto tecnologico al Liceo artistico Giovagnoli, dove verrà attivato un indirizzo di informatica e telecomunicazioni I tempi cambiano occorre aggiornare anche la scuola

valtiberina toscana tecnico legno

Valtiberina Toscana- Anche la Valtiberina Toscana avrà un suo Istituto tecnologico Itis, un polo tecnologico considerato anche gli indirizzi del professionale Buitoni ex Margaritone, accorpato al Liceo artistico Giovagnoli, dove verrà attivato un indirizzo di informatica e telecomunicazioni, ne ha fatto richiesta il preside Giuseppe De Iasi. I tempi cambiano occorre aggiornare anche la scuola ne da esempio il nuovo Preside. Non ha funzionato, invece, l’assorbimento dell’Istituto d’arte di Anghiari nel Giovagnoli, una scuola d’arte estremamente specialistica, per la lavorazione del legno, il restauro del mobile antico e l’ebanisteria. E’ stato annesso all’Istituto tecnico professionale Vasari di Arezzo, era stato distaccato anche diversi anni fa ma sempre in ambito liceale, quando le possibilità occupazionali e lavorative nel comparto artigianale calarono drasticamente, a resistere e non chiudere i battenti furono solo gli artigiani di qualità e veramente innamorati del proprio lavoro, di conseguenza è stato drastico anche il calo delle iscrizioni a scuole con una didattica così mirata a formare artigiani del legno quanto legata alla tradizione anghiarese ed aretina, da piccolo mondo antico, pur sempre con un suo fascino sempre indiscusso ma con scarso appeal nelle giovani generazioni. Le prospettive, tuttavia, potrebbero migliorare con l’attivazione di un indirizzo di Tecnico del Legno, più qualificante il diploma di maestro d’arte, con laboratori artigianali aggiornati alle moderne tecnologie sia ad Arezzo che ad Anghiari dell’industria più che della bottega di Geppetto, che comunque può conservare un suo appeal per dare una mano al comparto turistico.

Anna Maria Citernesi