A seguito degli eventi meteorici eccezionali di sabato scorso 22 giugno, culminati con una violenta maxi-grandinata abbattutasi principalmente sul centro della città e sulla prima periferia, seppur non vi sono stati in generale danni consistenti, neppure in agricoltura, l’amministrazione comunale di Sansepolcro ha formalizzato la richiesta dello stato di emergenza alla Regione Toscana

maxi-grandinata

Sansepolcro- A seguito degli eventi meteorici eccezionali di sabato scorso 22 giugno, culminati con una violenta maxi-grandinata abbattutasi principalmente sul centro della città e sulla prima periferia, seppur non vi sono stati in generale danni consistenti, neppure in agricoltura, l’amministrazione comunale di Sansepolcro ha formalizzato la richiesta dello stato di emergenza alla Regione Toscana. Dopo aver avviato le procedure per il riconoscimento della domanda di criticità, l’amministrazione resta ora in attesa delle decisioni da parte dell’organo regionale.

Anna Maria Citernesi